Tutti i  tipi di tastiere: dalle tastiere musicali alle tastiere midi, dalle tastiere per computer alle tastiere a membrana

La tastiera consiste in una serie ordinata di tasti la cui pressione invia un particolare input alla memoria del dispositivo per eseguire uno specifico comando.

Tipi di tastiera più comuni:

Tastiere per computer: rappresentano una periferica essenziale per il computer, grazie ad esse infatti è possibile inviare un segnale specifico e quindi l’ordine di effettuare una determinata operazione. Si distinguono in numeriche ed alfanumeriche, queste ultime rispondono comunemente allo schema QWERTY, brevettato nel 1868 da Christopher Sholes ed il cui nome deriva dalla sequenza delle prime sei lettere della riga superiore della tastiera. Solitamente le tastiere sono collegate alla scheda madre nella parte posteriore dell’unità centrale attraverso un connettore PS/2, anche se la tendenza è sempre più quella di utilizzare tastiere che non necessitano dell’utilizzo di cavi di collegamento. Un tipo particolare di tastiera per computer è quella laser, una tastiera virtuale che viene proiettata su una superficie piatta.

Tastiere musicali: in ambito musicale la tastiera è un insieme di tasti utilizzati per suonare numerosi strumenti come il pianoforte, l’organo, il clavicembalo, la fisarmonica, la pianola ecc… L’evoluzione tecnologica permette oggi una vasta gamma di tastiere tecnologicamente avanzate, da quella digitale a quella virtuale che permette di suonare direttamente sul proprio pc grazie a software dedicati.

Tastiere midi: utilizzano l’interfaccia digitale per strumenti musicali il cui acronimo è appunto MIDI ovvero un linguaggio utilizzato per scambiare informazioni tra strumenti musicali, inizialmente infatti serviva per poter controllare più strumenti musicali. Con lo sviluppo delle tecnologie informatiche, le midi vengono utilizzate come veri e propri strumenti. Sono dette anche tastiere mute, poiché per ottenere il sonoro devono essere associate ad una scheda audio ad a sintetizzatori che permettano di controllare il suono.

Tastiere a membrana: sono molto diffuse nell’industria elettronica in quanto, rispetto a quelle meccaniche, agevolano il dialogo utente-macchina, sono affidabili, impermeabili ad oli e liquidi, resistenti ai prodotti per la pulizia ed agli agenti atmosferici e sono particolarmente flessibili e leggere. Le tastiere a membrana, diffusissime in ogni campo vengono realizzate con supporti in alluminio, plexiglass e policarbonato.

Tastiere gaming: Una delle tastiere gaming più interessanti tra quelle presenti al momento sul mercato è la Roccat Isku. Si tratta di un prodotto dall’ottimo design e che dispone di tecnologie che sono state studiate proprio per accomunare le sessioni di gaming dell’utilizzatore. Questa tastiera, inoltre, presenta un ottimo sistema di illuminazione che consente un suo utilizzo agevole anche nel periodo notturno della giornata. Essa è dotata di tasti thumbste collocati sotto la barra dello spazio e che possono essere agevolmente usati per muoversi all'interno di un videogame. Insomma, questo prodotto all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e ad un prezzo certamente alla portata rispecchia un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Copyright 2010-2015 NyCollegium.com